Sussidio all’educatore

Affrontare la disabilità all’ACR: una sfida possibile

Il documento CEI Il rinnovamento della catechesi, recita: “la povertà e la debolezza dei disadattati e subnormali, per difficoltà di carattere fisico, psichico e sociale, appaiono, sotto molti aspetti, ancora più gravi. Soprattutto ai fanciulli in tali condizioni, bisogna assicurare forme appropriate di catechesi […]dando loro la possibilità di vivere la fede secondo la loro capacità.”

La disabilità è una realtà sempre più frequente, che l’educatore si trova a dover affrontare, spesso sprovvisto di mezzi appropriati ed un giusto sostegno. Il presente documento è stato realizzato con finalità di supporto all’educatore chiamato a vivere un cammino di fede insieme ad un ragazzo con disabilità.

L’idea è di fornire alcuni nozioni teoriche riguardanti alcune disabilità, cercando di offrire alcuni spunti e consigli pratici per convivere in modo costruttivo ed integrativo con la disabilità in ambito parrocchiale e comunitario.