“Che animatori!” Formazione per animatori Gruppi giovani 2017

Il progetto “Creati per la gioia” continua instancabile il suo cammino, dentro al settore giovani e Adulti di Ac.

Il progetto desidera continuare a sostenere e avviare le esperienze dei gruppi giovani nella Diocesi di Treviso. Anche quest’anno è stata avviata la formazione per gli animatori di questi gruppi giovani.

L’esperienza sarà proposta in due appuntamenti:

  • Sabato 4 novembre 2017 in Casa Toniolo alle 15.30: “I nostri giovani, li conosciamo davvero?” – Spunti per riflettere e agire alla luce della sintesi diocesana sulle risposte al questionario per il Sinodo dei giovani.
  • Sabato 18 novembre in Seminario ore 15.30: “Da soli si fa prima? O insieme si fa meglio?- L’AC della fraternità. Le relazioni con gli associati, la comunità, gli assistenti; la scelta del gruppo.” Questo incontro sarà vissuto all’interno del secondo modulo per responsabili associativi di AC (Itinerario AttrezziAmoCi!)

E’ previsto in base alle adesioni e alla richiesta, un servizio di animazione per i bambini degli animatori che parteciperanno.

L’adesione è gratuita, è richiesta la segnalazione della propria partecipazione.

 

L’AC diocesana crede molto in questo progetto, accogliendo il desiderio e la domanda di molti giovani di sentirsi accompagnati nel loro cammino di vita e di fede.

In questi anni, animatori, presidenti, assistenti, coordinatori, che si sono impegnati assieme a noi nelle parrocchie e nelle collaborazioni, hanno permesso la nascita e la crescita di molti gruppi giovani nella nostra Chiesa diocesana.  

Il modulo formativo è l’esperienza che l’AC diocesana propone come occasione di formazione e confronto per chi è chiamato ad accompagnare i giovani nel loro cammino.

E’ anche occasione preziosa per cominciare a pensare alla nascita del gruppo giovani nella propria collaborazione: sono quindi invitati anche coloro che ancora non hanno iniziato il cammino, ma stanno riflettendo per avviare questo percorso.

Maggiori informazioni si possono trovare nel volantino in allegato 

o scrivendo a Federica Bergamo federica.bergamo89@libero.it