ADESIONE “LAST MINUTE ESTATE”

PER NUOVI ADERENTI INSERITI DAL 1° GIUGNO 2019 E CHE PARTECIPANO AD UN’ESPERIENZA ESTIVA
Sono molte le persone che si avvicinano all’Azione Cattolica durante l’estate, per partecipare alle proposte formative. E’ sempre stata un’ottima occasione per far conoscere la nostra associazione e farne gustare stile e carismi.
A volte però l’esperienza estiva rimane una occasione  isolata e da sola non è sufficiente per far vivere intensamente lo spirito associativo e far maturare la decisione di aderire all’AC. Per questo sollecitiamo Presidente e Responsabili parrocchiali affinché  abbiano un’attenzione particolare verso queste persone, avvicinandole e favorendo la permanenza in associazione.
A tutti gli amici che si avvicineranno nella prossima estate possiamo proporre l’adesione “Last minute estate”. Si tratta di una proposta per i non associati che chiedono di partecipare alle nostre esperienze estive parrocchiali, vicariali e diocesane nel periodo compreso tra giugno e settembre. Le quote ridotte sono particolarmente attraenti e garantiscono tutti i vantaggi della normale adesione (stampa, assicurazione infortuni e responsabilità civile, assistenza infortuni e malattia, assistenza legale per tutte le attività associative e non solo per il campo estivo .. quindi conviene proporla agli interessati fin dall’inizio di giugno!)

Le quote Last minute estate 2019 sono qui riepilogate:

  • Quota Adesione ACR ragazzi fino a 14 anni  Euro 7,00
  • Quota Adesione Giovanissimi 15-18 anni     Euro 9,00
  • Quota adesione Giovani  19-30 anni              Euro 11,00
  • Quota adesione Adulti over 30 anni              Euro 14,00

Tale proposta, per questioni di equità di calcolo e praticità, non potrà essere cumulabile con altre agevolazioni vigenti (come per esempio quella applicata ai componenti dei nuclei familiari) e non è ripetibile ossia vale solo per coloro che non sono mai stati aderenti all’AC.

 

ATTENZIONE: chi intendesse usufruire di questa opportunità dovrà inviare la richiesta di adesione alla segreteria diocesana entro il 15 settembre per permettere di espletare le operazioni di inoltro al Centro Nazionale.

Qualora la proposta venga accolta è assolutamente importante che il suo seguito sia quello del “prendersi cura” affinché vi sia una particolare attenzione da parte di tutta l’associazione a far sì che i nuovi soci possano davvero sperimentare la bellezza e la gioia di essere parte della famiglia di AC. Ecco che i responsabili di settore ed il consiglio parrocchiale si faranno dunque presenti nella cura e nelle attenzioni umane e formative dei nuovi aderenti.